Sognare ad occhi aperti.

Ogni tanto, dentro di me, mi rimprovero di sognare troppo spesso “ad occhi aperti”… di costruire tanti castelli immaginari, bellissimi… questo stesso dominio, rispecchia un bel pò la mia personalità. “DreamsWorld”, il mondo dei sogni… un mondo dove tutto è possibile, dove ogni cosa può essere realizzata… anche se forse, solo nella mente di ognuno di noi.
Mi rimprovero perchè questo mi distoglie dalla realtà, dall’impegno e dalla volontà di *costruire il futuro*. Arrivo 20 passi avanti, senza guardare i 19 precedenti… eppure, oggi, ho trovato un aforisma che *forse* giustificherà per qualche tempo, la mia (innata) capacità di immaginare, immaginare ed immaginare.

“Chi sogna di giorno conosce molte cose che sfuggono a chi sogna solo di notte”

Edgar Allan Poe

Chissà… magari, ha davvero ragione.
Emanuele

PS: …ecco che, il nome di questo blog trova anche una ragione d’essere, “time is what you make of it” ovvero “il tempo è il modo nel quale lo impieghi”… probabilmente, quando scelsi questa frase, avevo bisogno di un monito, di qualcosa che mi ricordasse che devo cercare di rimanere più spesso con i piedi per terra. Ed infatti, in questo blog, si parla spesso della mia vita, di quella reale… quella su due piedi, fatta di gioie ma anche dolori.

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.