Dimmi che tu ci sarai…

Pulcina mia… mentre oggi aspettavo sotto la pioggia che uscissi da scuola… ho ascoltato varie volte una canzone… al cellulare con le cuffie… (si… per l’ennesima volta ho dimenticato il frontalino dell’autoradio a casa…).

Tutta questa canzone, non faceva altro che… farmi pensare a te.
Eccola qui…


Come una fotografia
dai contorni incerti e’ questa vita,
la mia…
La trovo in un cassetto e poi
ogni giorno dentro gli occhi tuoi…
se vuoi
Parlami
di come la fortuna aspetta
e tienimi
fra le tue braccia ancora per un po’

Dimmi che tu ci sarai
quando il tempo su di noi
avra’ ormai lasciato
segni che non vuoi…
Dimmi che tu ci sarai
quando la malinconia
vestira’ i ricordi
della vita mia
Togliero’ la polvere
lavero’ le lacrime che tu…
non vuoi

Ogni goccia e’ una poesia
che non ho sentito andare via
Se puoi
spiegami
le cose che non ho capito

e svegliami
se senti freddo vedi sono qua…
Dimmi che tu ci sarai
quando il tempo su di noi
avra’ ormai lasciato
segni che non vuoi…
Dimmi che tu ci sarai
quando la malinconia
vestira’ i ricordi
della vita mia…
Le cose che non voglio perdere
volti che non ho rivisto mai…
Le parole dette poi
quelle che ho nascosto
e che non sai…
E non stancarti mai…
Dimmi che tu ci sarai
quando il tempo su di noi
avra’ ormai lasciato
segni che non vuoi…

“Francesco Renga – Ci sarai”

Ti amo tanto pulcina mia… tutto si sistema sempre… e nulla ci divide…

Emanuele

PS: tanti auguri a tutte le “Lucie” e buona mangiata di arancine… io ho già la nausea… 😀

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

1 commento » Scrivi un commento

  1. Pingback: Un cuore che muta. su …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.