La martorana!

Mi sono appena reso conto che probabilmente la martorana non è così conosciuta in Italia. Che sfortuna.
E’ proprio vero che noi siciliani siamo pieni di dolciumi… e così, ecco la martorana:
Cestino di martorana
Cercando un pò su google, ho trovato anche una possibile ricetta (non sono bravo in cucina, non posso confermare :-P):
Ingredienti:
– 250 g. di farina di mandorle;
– 1 Kg. di zucchero;
– 200 g. di glucosio;
– coloranti per dolci;
– gomma arabica.

Preparazione
– Mescolare la farina di mandorle con lo zucchero ed il glucosio e versare il tutto in una pentola. Mettere sul fuoco a fiamma bassa mescolando sempre e togliere il composto prima che arrivi ad ebollizione. Versare su un piano (possibilmente di marmo) e lasciare raffreddare.
– Lavorare il composto come per la pasta fatta in casa. Con le mani prelevare dei pezzetti di pasta, dare le forme più svariate di frutta, metterle al forno a calore medio; ritirarle quando presentano la doratura in superfice.
– Colorare con le varie gradazioni di colore per dolci e, per dare lucentezza, lucidare con gomma arabica sciolta in acqua.

Un dolce… così… dolce! 🙂 Non so perchè tra l’altro vi sia l’abitudine di crearla a forma di frutta. Di certo è che… con 20 euro al kg, la martorana è anche un dolce carissimo!

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.