Per sempre tu…

Sei andata a nanna da circa un ora bimbetta mia… questa sera hai fatto tardi… abbiamo fatto tardi. Sto ripensando a tutte le cose che ti ho detto… so che saranno state un pò forti, tutte insieme… e mi dispiace perchè sarai andata a letto un pò dispiaciuta… perchè so che sei sensibile. Immagino che starai già dormendo… io sono ancora sveglio e ti penso… ti penso tanto.

Questi giorni sono stati un pò strani… non avevamo il tempo di parlare… io non sono riuscito a comunicarti “i miei programmi per l’università” e tu, continuavi sulla tua linea… un pò dura, un pò indotta dal caratterino che ti ritrovi…

Finalmente spero che questa sera, tutto sia diventato un pò più chiaro… penso di averti davvero, come in una nuova puntata di una lunga storia, raccontato un altro bel pezzo di quel che fa parte della “tua scheda” dentro la mia mente. Spero di essere stato chiaro nell’esprimere ciò che intendevo dirti… con sincerità e affetto. Perchè, come ti ripeto sempre… non ho alcun motivo, nè alcuna voglia di ferirti… di ferire te, che sei la persona che amo.
Basta… è ora di andare a nanna… domani probabilmente non ci vedremo, ma io… continuo a sperare che di pomeriggio ci sia la possibilità per farlo… perchè… ho sempre tanto bisogno di te.
Ho scritto queste parole… accompagnato in sottofondo da una canzone di Daniele Groff… che… guarda caso, si intitola “per sempre“.
…voglio scriverla interamente… mi sta entrando dentro…

“Lo conosco bene e so cos’è
tu lo chiami amore e io non so
ma questa volta giuro parlerò
che una vita non è vita senza te

guardami negli occhi sono qui (che ti aspetto)
proprio qui davanti agli occhi tuoi
ma questa volta giuro lo farò
che un amore non è amore senza te

nel prezioso attimo che vola via
io sono ancora lì ed ho capito veramente che

per sempre, per sempre tu
nessuno al mondo mi ha parlato mai così
e nella mente mia ancora tu che mi dicevi
e adesso non mi dici più

Se il mondo fosse come te
sentirei di amare al limite
ma il mondo non è grande come se
tu mi dicessi un giorno che

per sempre, per sempre tu
nessuno al mondo mi ha parlato mai così
e nella mente mia ancora tu che mi dicevi
cose che non sento più

sarai per sempre, per sempre tu
che nessuno al mondo mi ha parlato mai così
e nella mente mia per sempre tu che mi dicevi
adesso io non sento più…
che mi dicevi adesso non mi dici più…”
                                          (Daniele Groff – Per sempre)

…sogni d’oro tesoro mio… dormi bene… mi addormenterò pensando al tuo respiro…

Emanuele.

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.