Fortuna che li vedo li…

No dico… fortuna che i miei migliori amici siano anche scout, altrimenti non li vedrei mai.

Questa settimana è stata incredibile… ogni sera ho avuto una riunione, l’ultima sera libera è stata lunedì. Domani e dopodomani ovviamente riunioni di routine e lunedì prossimo l’ennesima riunione programmata.

E così la prossima giornata libera sarà giorno 10. Tra quattro giorni!

Ogni tanto rifletto su questa cosa, su questa scelta a cui non saprei mai rinunciare. Stasera ho anche saltato la palestra, con naturalezza, senza sentire il peso di una scelta forzata.

E’ bello, è un mio modo di vivere, è qualcosa che nasce dentro e che pulsa così forte da farmi mettere, talvolta, in secondo piano persino cose più importanti.

Crescendo anzi, ho imparato a dare un po’ di spazio al resto. Ho imparato che lo scoutismo non doveva catalizzare tutte le mie energie e così, ho imparato ad… organizzarmi. Si, di rinunciare non se ne parla. Preferisco fare sali-scendi da casa ogni 30 secondi e sentire mio padre lamentarsi bonariamente perché non sono mai dentro.

Ecco, nei miei sogni futuri, l’assenza dello scoutismo è una delle cose che mi fa più paura.

Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.