Toni di grigio nella scala della magia.

E ditemi… cosa c’è di più bello del mettersi a giocare con il proprio fiato?

Cosa nasconde più magia del vedere un vetro appannarsi davanti al tuo viso?!

Cosa… cosa è più bello di questo mentre fuori piove?! 🙂

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

3 commenti » Scrivi un commento

  1. Emanuele, tu hai il dono della sintesi. Nel senso che anche quando scrivi quattro righe riesci a comunicare tutto quello che vuoi comunicare, ed è una bella cosa.
    Trovo ciò che scrive per niente noioso e veramente rilassante. Non c’è la fai mai ad annoiarmi quando ti leggo 🙂 .
    Essere troppo prosaici toglie il piacere della lettura, specialmente quando chi scrive si perde troppo in cose vaghe, scontate o inutili.
    Si può scrivere tanto e bene, ma bisogna saperlo fare per non annoiare la gente.
    Tu non mi annoi nemmeno quando scrivi tanto. Sarà che mi incuriosisci ma è così.
    Quindi… Complimenti :joy:

  2. Dici? Io credo di essere l’esatto opposto! Non riesco mai a scrivere ciò che vorrei dire in poche frasi. Inizio a perdermi in discorsi, metafore, sfumature… e l’argomento quasi si allarga e finisce altrove.
    Sono i pochi post come questo che, forse, riescono a riportarmi alla normalità! 😛
    Grazie per i complimenti comunque! 🙂
    Ciao,
    Emanuele

  3. Pingback: Magia tra mille piume d’oca. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.