Forse sono troppo buono.

Oggi mi va andrebbe di mandare a fanculo ad un paio di persone.

Non sono nervoso, non sono arrabbiato… sono sereno e – semplicemente – ogni tanto va anche fatto un piccolo resoconto.

Beh, mi sono accorto che ci sono persone che si preoccupano per me in maniera diversa da quanto faccia io.

A queste persone oggi, vorrei dire vaff*nculo.

La cosa buffa è che mi sfogherò qui, ma non andrò a dirglielo… sia perché oggi è Domenica ed è giusto cercare di essere in pace con tutti, sia perché boh… sono troppo buono forse.

Probabilmente aveva ragione un mio amico, tempo fa, a dire a due persone che sono come un pezzo di pane. Quel giudizio mi fece piacere… perché mi fece capire come mi vedono tante persone.

Sarò come un pezzo di pane, ma attenti che ogni tanto si incontra anche il cozzo!

Emanuele

PS: non so se sia italiano, il cozzo è la parte finale (e più dura) di un filone… 😉

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

2 commenti » Scrivi un commento

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.