La calma… piena di divertimenti.

Oggi ho ricevuto un libro. Prima vi parlo di questo e poi vi racconto il resto.

“La quiete del saggio non è semplice inerzia: egli è quieto perché accoglie tutti”.

Si presenta con questa frase in copertina il libro di Chuang-Tzu intitolato “La calma”.

Ancora non ho avuto la possibilità di scoprirlo più a fondo… però questa prima frase è già un bel macigno. Perché se da un lato in questi mesi mi stia impegnando a vivere “accogliendo tutto ciò che mi viene incontro con lo stesso sorriso”, dall’altro credo che la quiete sia un gradino ancora distante.

E non perché sia nervoso… ma perché la quiete, la pace interiore, è una cosa che richiede tempo, esperienza e maturità per esser raggiunta.

E’ come un bonsai che diventa veramente “se stesso” dopo anni ed anni di cure.

Comunque… immagino vi stiate chiedendo “ma perché ha ricevuto un libro?”.

Beh… oggi mi son ritrovato “con quelle del cineforum” (ormai le chiamo così e loro sembrano averlo accettato…) ad una caccia al tesoro.

Ero li e giocavo come un bambino. Un po’ dentro casa, un po’ nel cortile… un po’ scavando tra la sabbia alla ricerca di un indizio (che non c’era… :-|).

E’ stato bello perché il mio unico obiettivo della giornata era proprio quello: passare una giornata spensierata.

L’obiettivo è stato centrato in effetti… ed ho anche rivalutato certi ragazzi di cui mi ero fatto un’impressione per certi versi sbagliata. Certo… non tutte le ciambelle escono col buco, e così ci sono anche coloro che hanno solamente confermato ciò che avevo intuito. Non scendo nel dettaglio, sia perché sono stanco, sia perché boh… poi passo sempre per quello “criticone” che vede difetti. Anche se quelli di alcuni in effetti erano sotto gli occhi di tutti… – magari se trovo un modo simpatico di parlarne, vi racconto un po’!

Comunque, alla fine della caccia al tesoro (per la cronaca: ha vinto la mia squadra… ;-)), abbiamo ricevuto tutti un regalo personalizzato.

Io, oltre al libro indicato sopra, ho ricevuto un DVD con tutti i film visti durante il cineforum dell’anno scorso ed il sesto volume del manuale delle giovani marmotte… 😎

E’ stata una bella giornata nonostante la capocciata a terra di una ragazza.

Adesso però corro a nanna. Ho nuovamente le spalle rosse, ho fatto un bel volo sull’acqua saponata anch’io e adesso mi sento un po’ ammaccato anche per la stanchezza.

Domani si studia… non c’è scusa che tenga. 😥

Emanuele

PS: qui lo ammetto ma lo nego: l’arciragazzi è una bella associazione. 😛

PPS: io non so cosa stia succedendo dentro di me… ma pian piano sta tornando la vitalità di un bambino di 12 anni… 🙂

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.