Signore, non mi mettere in pentola…

C’è una vecchia canzoncina scout che recita così… “Signore, non mi mettere in pentola, l’acqua bolle… le patate non sono buone con me! Bom bom bom bom…”.

Bene, sono tornato ieri sera dall’Etna (ecco dov’ero… salendo 20km oltre Nicolosi) e non posso che constatare che il caldo sofferto in montagna è tale e quale a quello ritrovato a Palermo.

Il campo è andato bene, soprattutto per i ragazzi che hanno fatto dei laboratori bellissimi (complimenti alla pattuglia regionale per l’organizzazione!) ma il caldo è stato massacrante.

Ho (come un po’ tutti al campo) le labbra screpolate per colpa dell’aria calda e secca dell’Etna unita al sole africano. Sono abbronzato “a muratore” non potendo stare senza magliettina e l’acqua (razionata) era diventata una fonte di sopravvivenza.

Dal giornale leggo che oggi Palermo ha superato i 42 gradi. Praticamente stiamo cuocendo vivi.

Spero che questa ondata di caldo si allontani presto perché è difficile fare qualsiasi attività in queste condizioni.

Non vi dico poi cosa significhi, tornando da un campo, ritrovarsi a salire 100 pali da 10kg l’uno a primo piano tramite le scale… un bagno di sudore indescrivibile.

Torno a sventolarmi un po’…

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

5 commenti » Scrivi un commento

  1. ritrovarsi a salire 100 pali da 10kg l’uno a primo piano tramite le scale

    LoL … gli hai SALITI tutti? 😉
    Certo modi di dire del sud son troppo forti … altro che la mia cadrega … 🙁
    Scherzi a parte, dev’essere stato davvero “scottante” come giro, al sud il mercurio stà raggiungendo valori fuori norma, speriamo sia solo un malefico caso di passaggio e che non sia la presentazione del nostro prossimo nuovo clima … altrimenti tutti al nord … al polo nord :dogarf:

  2. Uhm perché… come si dice?! 😡
    Comunque è stato davvero massacrante… anche perché i pali con la loro lunghezza erano poco maneggevoli! 🙁
    Se continuiamo così… hai ragione tu… dovremo trasferirci necessariamente al Polo Nord. Qui sta diventando invivibile: sono praticamente nudo e sento caldissimo! 😐
    Ciao,
    Emanuele

  3. Pingback: L'angolo del clown

  4. Salire un palo vuol dire arrampicarcisi 😉 Si dice “portare” 😡

    Comunque… da noi il testo è “Padrone non mi mettere in pentola… etc, etc….” non “Signore non mi mettere in pentola”. Diversità regionali?

  5. No P1x… hai ragione tu. Ho sbagliato, me l’han fatto notare anche altri amici. 😐
    Sarà stato sicuramente un colpo di sole! 😛
    Tra l’altro… oggi va meglio, ma a quanto pare ieri sulla terrazza del palazzo delle Poste sono stati misurati 52 gradi centigradi: temperature sahariane! :timid:
    Ciao,
    Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.