Certe notti…

Certe notti vanno scritte negli annali.

Sono proprio quelle notti “che non dimentichi”.

Certe notti sei solo più allegro, più ingordo, più ingenuo e coglione che puoi…
quelle notti son proprio quel vizio che non voglio smettere, smettere, mai.

Beh… non è proprio un vizio dormire poco la notte, ma certe volte… il detto che il mattino ha l’oro in bocca è più vero di quanto possa sembrare.

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

2 commenti » Scrivi un commento

  1. Certe notti c’è qualche cretino che crepa di invidia e non cambierà più
    Certe notti c’è qualche sbandato che sputa merdate che si nasconde che ti da del tu
    Certe notti ci vorrebbe qualche ferità che qualche tua amica disinfetterà
    Sono quelle le notti da farci l’amore fin quando c’è viagra fin quando ce né

    E si può restare soli certe notti qui
    Che se ti accontenti godi così così
    Certe sei sveglio o non sarai sveglio gay
    Tanto poi non lavori perché non vuoi

    Ho fatto come Friscia manuu 😆 haahahah

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.