A quattro palmenti…

Ieri è stata la festa del papà… e così, oltre agli auguri, mi son tornate in mente alcune scene di quando ero piccolo.

Voglio ricordarne un paio qui… le racconta spesso mia madre quando deve descrivere “Emanuele da piccolo“. 🙂

A quanto pare ero mangione già in tenera età…

Nonostante rimanga sempre magro, indipendentemente dalle schifezze e dai chili di cibo ingeriti, da piccolo avevo anche “tanta fretta nel mangiare”.

Ho iniziato a mangiare da solo molto presto (volevo il mio cucchiaio) e, cosa più assurda, spesso volevo mangiare con due cucchiai. Mentre uno era in bocca, l’altro doveva essere già pronto… 😀

Il secondo aneddoto invece è più tenero… una volta, tanta era la fame che mi alzai di mattina, prestissimo, alla ricerca di cibo… non trovando però cosa mangiare, mi addormentai appoggiato al frigorifero finchè non arrivò la mammina a svegliarmi… 🙂

Non so perché abbia sempre avuto questo rapporto con il cibo. L’aspetto che però maggiormente apprezzo (soprattutto perché così non ho mai problemi quando mangio da qualche parte) è che sono letteralmente onnivoro…: non esiste un piatto che se mi viene presentato non abbia il coraggio di mangiare. E’ ovvio che ho le mie preferenze ed i miei gusti… ma, senza dubbio, chi mi offre qualcosa non rischia mai che io non gradisca!

Se questa cosa, la unite al fatto che non ingrasso mai… beh, vi lascio immaginare! 😎

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

2 commenti » Scrivi un commento

  1. Buon per te anche se … occhio che anche MisterN era così da ragazzo poi più invecchi + il metabolismo rallenta e anche lui che era super magro e super mangione ora si deve limitare e ha pure un accenno di pancetta (pur essendo 1.91)

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.