Don’t stop me now!

Inizia con il titolo di una bella canzone dei Queen questo post…

L’ho sentita tornando dall’incontro di zona (e anche Route dello Spirito) alla Massariotta…

Devo dire che, ero partito pensando che mi sarei annoiato a morte… invece, mi sono riuscito a divertire e… la strada in “deserto” percorsa mi è anche stata utile per… ricaricare le batterie.

Sono uscite fuori tante cose da quest’incontro, sono uscite le proposte per il cammino dello scoutismo a Palermo dei prossimi 3 anni.

La sera, dopo la strada (poca in fondo, meno di 10km a piedi), abbiamo avuto un incontro stupendo circa l’impegno delle Co.Ca., dell’Agesci, sul territorio.

Davvero interessante la lettura dello scoutismo come “movimento” e non “organizzazione”. Siamo un movimento perchè… non ci fossilizziamo sui nostri “quadri” e regolamenti ma… abbiamo la necessità di rinnovarci sempre, per poter essere un ente educativo al passo con i tempi.

Effettivamente, risulta impressionante il dinamismo della nostra associazione… che già prima della nascita del WWF ad esempio, pensava all’ambiente, e prima di tante altre associazioni pensava ad avere un orientamento anche politico (e sia chiaro, impegno politico non significa impegno partitico). Inutile fare un confronto con enti come la scuola, capaci di rinnovarsi solamente ogni cinquantina d’anni…
Siamo come uno strabico… un’occhio rimane puntato al presente, alla società ed alla realtà attuale ed uno invece, guarda avanti, per cercare di proporre una educazione utile per il mondo del prossimo decennio.

Abbiamo finito tardi, ma… mi è piaciuto.

Come al solito, a cena, ero senza niente… ma… “la provvidenza divina” (o, dovrei ribattezzarla in “arte dello scrocco”) riesce sempre a farmi riempire la pancia… e così, avevo 2 semplici panini (vuoti) che sono diventati 2 panini con formaggio, salame e prosciutto. A questo si è aggiunto anche del vino, una fetta d’ananas ed un pò di succo di frutta… 😉 …che faccia tosta! 😛

Questa mattinata è stata effettivamente un pizzico più noiosa… ma non inutile: non avevo mai partecipato a delle votazioni di zona (e non mi sono tirato indietro quando ho ritenuto necessario esprimere un mio disappunto…).

In definitiva, un weekend utile. 🙂

Il “deserto” vissuto per strada mi ha anche ridato tanta grinta e allegria… stare solo con me stesso è stato utilissimo. Ero partito con un umore completamente diverso.

Mi sento proprio, come nella canzone dei Queen…

…Questa sera mi voglio proprio divertire
Mi sento vivo e sento come se il mondo fosse sottosopra, già
E fluttuasse in estasi
Perciò non fermatemi adesso, non fermatemi
Perché mi sto divertendo, mi sto divertendo
Sono una stella cadente che attraversa il cielo
Come una tigre che sfida le leggi di gravità
Sono un’auto da corsa che sfila come lady Godiva
Sto andando, andando, andando, non c’è modo di fermarmi… […]

Queen – Don’t stop me now

Vado a riposarmi un pò…

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.