Pensieri di un eroe…

Ogni tanto penso sia interessante rileggere dei pensieri di persone che hanno fatto “la storia”, di persone che la storia… l’hanno cambiata.

Possono insegnarci tanto… e così, vi invito a leggere le seguenti citazioni.

Forse Dio vuole che incontriamo un po’ di gente sbagliata prima di incontrare quella giusta, così quando finalmente la incontriamo, sapremo come essere riconoscenti per quel regalo.
Quando la porta della felicità si chiude, un’altra si apre, ma tante volte guardiamo così a lungo quella chiusa, che non vediamo quella che è stata aperta per noi.

La miglior specie d’amico è quel tipo con cui puoi stare seduto in un portico o camminarci insieme senza dire una parola, ma quando vai via ti sembrerà che sia stata la miglior conversazione mai avuta.
E’ vero che non conosciamo ciò che abbiamo prima di perderlo, ma e’ anche vero che non sappiamo ciò che ci e’ mancato prima che arrivi.

Dare a qualcuno tutto il tuo amore non ti assicura che sarai amato a tua volta! Non aspettarti tanto amore indietro; aspetta solo che cresca nei loro cuori, ma se non succede, accontentati che cresca nel tuo!
Ci vuole solo un secondo per offendere qualcuno, un’ora per piacergli e un giorno per amarlo, ma potrebbe occorrere una vita per ritrovarlo se lo perdi.

Non puntare tutto sulle apparenze, possono ingannare, non puntare tutto sulla salute, può affievolirsi anche quella. Cerca piuttosto qualcuno che ti faccia sorridere, perché ci vuole un sorriso amico per far rinascere una giornata iniziata male. Trova quello che fa sorridere il tuo cuore.
Ci sono momenti nella vita in cui qualcuno ti manca così tanto che vorresti proprio tirarlo fuori dai tuoi sogni per abbracciarlo davvero!!

Sogna ciò che ti va, va dove vuoi, sii ciò che vuoi essere, perché hai solo una vita e una possibilità di fare le cose che vuoi: quindi sfruttala!
Puoi avere abbastanza felicità da renderti dolce, difficoltà a sufficienza da renderti forte, abbastanza dolore da renderti umano, speranza sufficiente a renderti felice.

Mettiti sempre nei panni degli altri: se ti senti stretto, probabilmente anche loro si sentono così.
Le più felici delle persone non necessariamente hanno il meglio di ogni cosa: soltanto traggono il meglio da ogni cosa che capita sul loro cammino.
La felicità è ingannevole per quelli che piangono, quelli che fanno male… Solo quelli che hanno provato possono apprezzare l’importanza delle persone che hanno toccato le loro vite.

Il miglior futuro e’ basato sul passato da cui sai trarre insegnamento; tutti i dolori però lasciali andare e sii pronto a ricominciare.
Quando sei nato, stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano. Vivi la tua vita in modo che quando morirai, tu sorrida.

Di chi si tratta? …questa sera è stata la volta di Martin Luther King, “l’uomo che aveva un sogno” (“I have a dream“).

Ma… chi non ha sogni d’altronde? Dov’è la particolarità del suo sogno?

Beh… questo eroe, che a soli 35 anni ricevette il nobel per la pace, non sognava altro che un mondo in cui tutti gli uomini sono uguali e di pari diritti.

Si avvererà mai il suo sogno?

Emanuele

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive con sua moglie in una casa con un ciliegio e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.