Come disattivare FLoC sul tuo sito web

La sete di tracciamento delle abitudini degli utenti durante la navigazione è sempre più grande. Di recente Google ha dichiarato che non userà più i cookie (resi sempre meno interessanti per via delle restrizioni sempre maggiori implementate nei browser) per passare ad una tecnologia totalmente client-side, definita – per gli addetti ai lavori – FLoC.

Molto brevemente – tramite FLoC – il tuo browser saprà indicare alle piattaforme di advertising a che tipologia di utente appartieni basandosi sulla tua cronologia recente. Pensa che bello: sarà direttamente il tuo Google Chrome scintillante ad effettuare il tracking, senza rendere complicata la vita a Google!

Sfortunatamente la scelta di Google è quella di rendere FLoC attivo di default sul suo browser demandando agli utenti l’eventuale scelta di opt-out dal sistema di tracciamento.

Come utente puoi decidere (fallo oggi!) di rimuovere Google Chrome passando ad un browser alternativo.

Come gestore di servizi web invece, puoi scegliere di segnalare che il tuo sito non vuol essere inserito nella lista dei siti dell’utente utili al campionamento. Questa operazione può esser effettuata attraverso una nuova Permission policy chiamata interest-cohort. Di default, se non presente, questa opzione avrà valore permetti.

Per rimuovere il tuo sito da FLoC, devi inviare tale permission policy attraverso l’header della risposta HTTP.

Permissions-policy è un nuovo header che permette ad un sito di controllare quali funzionalità e API possono essere utilizzate dal browser.

Per effettuare l’opt-out dunque, utilizza questo header:

Permissions-Policy: interest-cohort=()

Se hai accesso al file .htaccess sul tuo server Apache, puoi modificarlo inserendo questo codice per impostare tale Permissions-Policy:

<IfModule mod_headers.c>
  Header always set Permissions-Policy: interest-cohort=()
</IfModule>

Infine, puoi usare questo sito per verificare se l’implementazione della policy sia avvenuta correttamente.

Questo blog, ha già implementato tale funzione, rendendo la tua navigazione tra queste pagine, un affare strettamente riservato. 😉

Emanuele

3 commenti » Scrivi un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.