Today it’s about big networks.

Il blog di Zeldman compie 20 anni e per ricordarlo ha deciso di pubblicare un post sia sul suo blog che su Medium, una piattaforma di publishing che permette maggiore visibilità.

I launched this site twenty years ago (a year before the Wayback Machine, at least two years before Google) and it was one of the only places you could read and learn about web design. I launched at a tilde address (kids, ask your parents), and did not think to register zeldman.com until 1996, because nobody had ever done anything that crazy.
Today, because I want people to see these words, I’ll repost them on Medium. Because folks don’t bookmark and return to personal sites as they once did. And they don’t follow their favorite personal sites via RSS, as they once did. Today it’s about big networks.

L’informazione del futuro sarà ancora più “closed”: le notizie dopo esser state assorbite dai social network si stanno spostando verso le news-app (Flipboard, Pulse, Feedly – tanto per nominarne alcune – propongono tutte canali tematici da seguire). Luoghi dai confini ancora più marcati: se non hai determinate app, l’informazione che cerchi sarà inaccessibile. Linkare le notizie diventerà sempre più complicato e la condivisione si baserà sui social network (dai quali non potremo fare a meno di dipendere). L’URL – uniform resource location – nella sua accezione più pura sta perdendo di significato e valore.

Il mio blog va per i dodici anni. Nacque prima che Facebook, Twitter o Friendfeed (quest’ultimo addirittura morto) facessero la loro comparsa. Era tutto un altro web e io adoro i blogger della resistenza.

Emanuele

1 commento » Scrivi un commento

  1. E io adoro continuare a spulciare i miei bookmark, feed rss e adoro continuare a leggere i blog che resistono 😉

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.