Wind and wine.

Vigneto di malvasia in Friuli

No, non sono scomparso. Non ho abbandonato questo blog. Non ho deciso di sparire e tacere. Semplicemente quest’estate è stata una corsa incredibile e dopo il viaggio in Turchia non ho più fatto grosse pause. Nelle ultime tre settimane ho percorso oltre 2000km in auto senza essere un autotrasportatore. Ho fatto, per circa un mese, avanti e indietro da Saronno. Oggi vi scrivo dal Friuli, in cui mi trovo da una settimana. Lavoro-lavoro-lavoro. La camera d’albergo in questi giorni è stata l’oasi in cui crollare dopo 12 ore di lavoro e una cena, pagata, di cui non riesci a godere come tutti tendono ad immaginare.

Domani però si fa pausa. In serata torno a Milano, all’alba un aereo mi catapulterà nella mia Sicilia e lì si, sarà una bella – bellissima – occasione per “sparire” per un po’ e vivere come si deve.

Emanuele

PS: in Friuli ho visto e vissuto alcuni giorni di anticipo d’autunno bellissimi con la pioggia sui vigneti, i ranocchi che apparivano ai bordi della strada, l’aria fresca e pulita del mattino e qualche foglia che volava via dagli alberi strapazzati dal vento.

5 commenti » Scrivi un commento

  1. Bentornato,
    finalmente ti si legge di nuovo 🙂

    Comprendo benissimo la situazione che hai descritto 😉

    Appena vai nella tua Sicilia, rilassati e ricaricati come si deve, mi raccomando 😀

  2. In effetti stavo per chiamare Chi l’ha visto? 😆
    Corsa, corsa, corsa …. questa vita è una corsa ma, si, ogni tanto trovare il posto per fermarsi e sparire non guasta, quindi buon “riposo”!

    ps: il tuo ps ha una serie di “immagini” fantastiche 🙂

  3. A35G, il punto è che il tempo passa troppo velocemente. Vedi, Lunedì sono rientrato a Milano e la mattina dopo ero nuovamente in viaggio per il Friuli… spero di tornare in Lombardia nel weekend!
    Danix, ahah, in effetti dopo anni di assidua presenza sul blog questo periodo è proprio strano. Il tempo è poco, ma la cosa meno piacevole è che è diminuito quello “per pensare” e la cosa un po’ mi spiace. Le giornate si susseguono veloci una dietro l’altra!
    camu, mi son rilassato a dovere. Tra l’altro Settembre è un mese magnifico per le vacanze: spiagge vuote (scuole iniziate), acqua pulita, clima ancora caldo… stupendo!
    Stef, è già andato via! 😛
    Saluti friulani a tutti,
    Emanuele

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.