Let me dream my past.

Sabato pomeriggio ho preso la bicicletta. Ho fatto – stando al computer da bici – 16km e 300 metri: la strada necessaria per passare, con mio fratello, dal centro e andare a trovare il nipotino in ospedale. Al ritorno, quasi vicino casa, ho visto qualcosa che mi incanta sempre: una giostra coi cavalli. Mi sanno di magico, di antico, di lento e allegro allo stesso tempo. Sanno di inverno, di legno dipinto e un po’ consumato dalle mani dei bambini.

Giostra coi cavalli a Milano

Ho perso di vista mio fratello che ha continuato a pedalare, mi son fermato cinque minuti a contemplarlo e sono giunto alla conclusione che dovrebbero diffondersi di più nelle città. Scriverò una petizione un giorno.

Dico: non è bellissima? Sedetevi con lo zucchero filato su quella panchina prima di rispondere…

Emanuele

6 commenti » Scrivi un commento

Rispondi a Emanuele Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.