Sometime ago I was watching the leaves…

Elisa - Copertina album "Ivy"

Ci sono cose che ti restano dentro, senza che tu sappia spiegartene il motivo, cose che ti appartengono e a cui tu appartieni… e la loro bellezza e la loro forza è simile alle emozioni che trovi nella natura. La forza della semplicità, la forza dell’armonia, della dolcezza e della purezza.

Inizia così la presentazione di Ivy, l’ultimo album di Elisa. Diciassette brani che ripercorrono passato e futuro, rivisitazioni di brani storici insieme a nuove composizioni.

Mi son già innamorato della nuova versione di Forgiveness ma anche “Anche Tu, Anche Se (Non Trovi Le Parole)” cantata insieme a Fabri Fibra risulta un’esperimento interessante. Da brividi la cover di “Ho messo via” di Ligabue.

Elisa, se non la conoscete, provate a farla vostra tramite quest’intervista mandata in onda la settimana scorsa. Non è ciò che dice ciò che colpisce ma il fatto che – nonostante il suo successo – sia rimasta una persona molto timida, riflessiva, attaccata alle risate spontanee o alla paura di dir cose che non siano state ben pensate prima. Tutto l’opposto del mondo dello spettacolo insomma.

Brava Elisa. Non so dire altro.

Emanuele

PS: Ivy significa edera, una pianta che non fa fiori ma è sempreverde e che nella sua strada verso l’alto, abbraccia e fa proprio tutto ciò che incontra. 🙂

1 commento » Scrivi un commento

  1. Pingback: Il segreto è fare tutto come se vedessi solo il sole. - …time is what you make of it…

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.