14 commenti » Scrivi un commento

  1. Sono questi ,per me, i momenti, in cui la vita acquista il suo vero senso.
    Ti sono vicina.
    Robi

  2. Purtroppo non sono d’aiuto..mi capita spesso col tirocinio che faccio, di vedere paziente colpiti da ictus. Di solito li aiuto a ritrovare la loro vita e la loro autonomia..e sapere che il tuo caro zio invece sta solo aspettando di smettere di soffrire mi fa stringere il cuore.
    Però…era davvero bravo e saggio…non si può non morire.
    Questa se non ti spiace, me la segno!! 😉

    Un abbraccio!

  3. Pingback: Cos’è ciò che Dio vuole. - …time is what you make of it…

  4. Grazie mille a tutte e quattro per le belle parole e per l’affetto. Sono stati giorni intensi che ancora non hanno neanche dato risposte concrete. Bisogna avere fede nella vita, sempre.
    Ciao,
    Emanuele

  5. Pingback: L’azzurro della nostra mente. - …time is what you make of it…

  6. Pingback: Gli auguri, quando nevica dentro, sono freddissimi. - …time is what you make of it…

  7. Pingback: Anche se non trovi le parole… - …time is what you make of it…

  8. Pingback: Tace la voce, grida il cuore (Sant’Agostino). - …time is what you make of it…

  9. Pingback: E’ arrivato un fratellino! - …time is what you make of it…

  10. Questa frase “dovrai trovare la capacità di trasmettere felicità semplicemente con la tua presenza” se ci pensi è bellissima 🙂

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.