How many moons are reflected in the lake?

Avevo la testa china sul libro, la mano sinistra teneva una matita, mentre la destra riposava sul bracciolo della poltroncina.

Stavo studiando – dopo una giornata abbastanza di corsa – circondato da poche note, nella penombra della mia stanza quando è iniziata una canzone che mi ha catapultato indietro di anni.

Quella voce, forse ipnotica, mi ha distratto e incuriosito tanto da cercare sia il testo che la traduzione.

Beep beep beep beep beep beep beep
suonano i clacson delle auto nelle strade
abbiamo comminato lontano dal salto degli amanti
in direzioni opposte, piedi sincronizzati.
Aspetta aspetta aspetta aspetta aspetta aspetta
aspetta giusto il tempo di cui ha bisogno un cuore
per riparare una rottura.
Quante lune si riflettono nel lago?
Puoi aspettare per sempre se
il tempo ci metterà il tempo che ci vuole,
nonostante tutti gli avvertimenti,
sono caduto come una stella cadente
tra le tue braccia.
Batte batte batte batte batte batte
batte il mio cuore sul lato della mia manica
bisbigliando qualcosa che è difficile da credere:
“lascia che sia io a condurre te perché
l’amore è tutto quello di cui abbiamo bisogno”.

Simone White – The Beep Beep Song

Secondo me Simone White (è una donna, nonostante il nome poco abituale per noi) dovrebbe produrre molto di più.

Ha una voce che vorresti sentire sussurrata nelle orecchie, dolcemente, quando il sonno inizia a chiamarti e vuoi abbandonarti al mondo dei sogni. 🙂

Quando fai un grosso sbadiglio prima di scomparire per l’ennesima notte…

Sogni d’oro a tutti,

Emanuele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.