Milano e la pulizia delle strade.

Sono a Milano da Giovedì notte. Ho lasciato Palermo in una situazione incredibile e qui trovo ordine ed efficienza.

Ieri sera (palermitani, udite udite!), è passato un camion sulla strada di casa mia con un lungo braccio che dal tetto del mezzo raggiungeva il marciapiede. Li, un operatore, reggeva il tubo portato dal braccio e sparava acqua compressa per lavare i marciapiedi.

Pian piano erano tutti puliti, senza foglie, sigarette e chissà cos’altro. Oggi è stato un piacere uscir di casa e trovare tutto lavato.

Sulla strada principale, un giorno a settimana, non si può posteggiare perché fanno il lavaggio della strada con gli automezzi: se dimentichi l’auto, è matematico ricever la multa.

Io, a Palermo, non ricordo d’aver mai visto qualcuno spruzzare acqua sui marciapiedi.

Penso che ottimi esempi di gestione della nettezza urbana in grosse città, non manchino ai nostri amministratori.

Emanuele

5 commenti » Scrivi un commento

  1. Come usci’ dallo sportello anteriore dell’aereo, rimase bloccato di fronte alla folla festante che attendeva il suo ritorno. Era grande l’attesa di un suo discorso, la conferenza stampa era stata indetta a pochi minuti dall’arrivo in uno spazio allestito all’interno dell’aereoporto. Tuttavia di fronte ad una tale accoglienza non riusci’ a rispettare le regole contrattuali secondo cui avrebbe dovuto tacere fino alle domande preparate dai giornalisti, fece un cenno alla folla ed immediatamente si creo’ un silenzio di tomba, rotto da queste parole: “Ho visto cose che voi palermitani non potete nemmeno immaginare” 😮

    La mia strada la lavano ogni settimana senza divieto di parcheggio e una volta al mese completamente (e comunque non e’ mai sporca di rifiuti, solo di foglie)

    • Dzamir, in effetti la saliva è disinfettante e si sa… 😐 Che schifo in quelle foto!
      Ska, credimi, dispiace dirlo perché è la mia città ma… è così, almeno attualmente. Non c’è un vero progetto di gestione delle aree urbane (non ditemi che esiste perché se questi sono i risultati si vede che è stato ideato da Paperino…) e l’inquinamento sta diventando una piaga della città.
      Probabilmente le città del nord avranno altri problemi, le persone saranno meno calorose, ospitali e così via… però l’organizzazione che chi arriva vede è impressionante e divide nettamente l’Italia. Sarebbe bello vedere progetti SERI per rilanciare il meridione: di bellezze al sud ce ne son varie, è un peccato farsi conoscere per queste schifezze.
      Ciao,
      Emanuele

  2. Siamo terra di nessuno… se i nostri amministratori vanno a puttane e affittano barche e si tirano di coca..siamo messi bene…
    Il problema è ma dopo il nostro esimio sindaco…. chi potrebbe salire? ovviamente salirebbe miccichè è non che abbiamo concluso niente…
    Altri quattro anni di sofferenza… :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.