Vibrazioni interiori.

Testo, petali e gocce

Voglio scrivere un libro ove tutte le parole siano vive e musicali come le foglie che fremono variamente a ogni mutazione di soffio in una giornata varia del mio marzo.
Voglio dare al mio libro il fremito delle foglie al soffio del mattino, al soffio di mezzodì, al soffio della sera, al soffio della notte.

Gabriele D’Annunzio – Le faville del maglio

Emanuele

(photo credits)

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.