2007-03… 11!

Signore, ti ringraziamo d’averci dato l’amore.
Ci hai pensato «insieme»
prima del tempo, e fin d’ora
ci hai amati così, l’uno accanto all’altro.

Signore, fa’ che apprendiamo l’arte
di conoscerci profondamente;
donaci il coraggio di comunicarci
le nostre ispirazioni, gli ideali,
i limiti stessi del nostro agire.

Che le piccole inevitabili asprezze dell’indole,
i fugaci malintesi, gli imprevisti
e le indisposizioni non compromettano mai
ciò che ci unisce, ma incontrino, invece,
una cortese e generosa volontà di comprenderci.

Dona, Signore, a ciascuno di noi
gioiosa fantasia per creare ogni giorno
nuove espressioni di rispetto e di premurosa
tenerezza affinché il nostro amore brilli
come una piccola scintilla
del tuo immenso amore.

Perico

E’ ora di andare a letto… ma è giorno 11 ed ho voglia di ricordarlo anche qui.

Oggi è stata la giornata “stereotipo” della vita. Tanti alti e qualche basso pronto a tentar di distruggere tutto.

Domani a Messa, affiderò al Signore il nostro cammino.

Adesso invece… ho solo voglia di dire una cosa.

TI AMO.

Emanuele

PS: questa preghiera mi è arrivata via e-mail da una pulcina che ogni tanto, lascia trasparire anche in questo modo i suoi pensieri più profondi…

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive in una casa con un ciliegio insieme ad una moglie, una bimba e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.