Full immersion…

Sto per scendere… mi aspetta una di quelle giornate “donate” allo scoutismo interamente.

Pulcino in acquaAlle 16 ho riunione con i ragazzi dell’alta-sq.

Alle 18 staff di reparto per organizzare i prossimi pernottamenti…

Alle 19 e 30 Comunità Capi per organizzare l’apertura e festeggiare un pò i nuovi ingressi in Co.Ca…

Tornerò stanotte… spero almeno di distrarmi. Ieri sera mi sono addormentato pensando che… avrei bisogno di una bella distrazione, capace di farmi dimenticare un pò tutto e tutti per qualche tempo… (un cagnolino? Chissà…).
Vorrei che fossero le persone a dimostrarmi di aver bisogno di me, non solo a parole. Sono sempre io “il debole” che dimostra il proprio affetto… vorrei che questa cosa finisse.

Chissà, magari un giorno riuscirò a crescere anche da questo punto di vista… oggi ho letto un bel capitolo del libro “Chiamati all’amore” di Anthony de Mello, un padre gesuita nato a Bombay nel 1931.

Vado… devo pure dare un passaggio…

Emanuele

PS: spero di riuscire a respirare un pò… non voglio finire con la testa sott’acqua oggi… 😉

Pubblicato da

Ingegnere. Si divide tra lavoro, bicicletta, monociclo e volontariato. Vive con sua moglie in una casa con un ciliegio e otto pesciolini che non lo aiutano a tenere in ordine.

Lascia un commento

I campi richiesti sono marcati con *.