Minimalismo inutile dell’app Salute.

2016-04-11_iPhone_analisi_sonno

L’iPhone adesso è bravissimo nel presentare grafici inutilizzabili. Solo Siri conosce quante ore ho dormito mediamente a Settembre.

Emanuele

4 comments » Write a comment

  1. Basterebbe un dato attendibile: media ore dormite a settimana. Ma si direbbe che la app abbia qualche baco.. troppo altalenanti queste ore di sonno. Tuttavia sarebbe una app abbastanza utile per molti, me compreso.

    • Anch’io mi son chiesto se i dati fossero congrui con la realtà. Se però osservi lo span del grafico, varia dalle 7:48 alle 8:35 e nessuna candela rasenta le 7:48 o raggiunge le 8:35. In pratica lo span reale varia all’incirca di 20 minuti e mi sembra realistico. L’anno scorso ci son stati mesi molto intensi…
      Ciao,
      Emanuele

  2. Io penso che l’app Salute sia più un contenitore di dati, poi altre app possono utilizzare i dati di Salute per fare elaborazioni più o meno utili.
    Per esempio io registro il sonno leggero/pesante con lo Xiaomi Mi Band, i dati vengono raccolti dall’app Xiaomi per mostrarmi come dormo, poi li rende disponibili anche ad Apple Health (Salute).
    Un giorno qualche sviluppatore di app potrebbe scriverne una per prendere i dati di sonno di Salute per fare grafici, tabelle, suggerimenti su quando alzarmi e quando svegliarmi, consigli eccetera.
    L’app Salute deve rimanere minimale, è solo un contenitore.

    • skaiwoka, io non la penso come te. Ho chiaro che Healt vuol esser per Apple una piattaforma aperta di interconnessione tra più app ma credo voglia anche essere il centro delle informazioni della salute del suo utilizzatore. “Vuoi sapere come stai? Guarda l’app Salute!”. Sicuramente ogni app che si concentra su un aspetto specifico presenterà più dati e sarà maggiormente personalizzabile ma al momento l’app Salute, per l’utente, è poco fruibile. Finché si guardano i grafici giornalieri si capisce qualcosa ma l’oggetto trend utilizzato è fin troppo scarno, poco personalizzabile (non parlo esclusivamente dal punto di vista grafico ma anche da quello funzionale). Non mi aspetto (e aggiungo che non voglio!) che l’app Salute faccia il tracking delle mie corse come fa Runkeeper (che incrocia GPS, registra la scarpa, etc.) ma richiedo che almeno quei pochi dati che considera “vitali” possano essere leggibili comodamente. Credo Apple possa fare di più di questo.
      Ciao,
      Emanuele

Lascia un commento

Required fields are marked *.